Italiano > Attuale > Article

Convertitevi e credete al Vangelo (Mc.1,15). I parte: L’analisi dell’epoca

Data:   2017-02-23
Autore:   PCB

 

Convertitevi e credete al Vangelo (Mc.1,15)

I parte: L’analisi dell’epoca

 

 

     L’introduzione

L’anno 2017 è srorico perché quest’anno si compiono 100 anni dall’appello della Santa Madre di Dio a Fatima al pentimento (e 100 anni da revoluzione in Russia), ma anche si compiono 300 anni dalla fondazione di semisegreta organizzazione satanica. Il suo scopo è la distruzione di tutti valori morali e l’introduzione di satanizzazione globale dell’umanità – l’autogenocidio sulla terra e l’inferno dopo la morte. Oggi questa organizzazione ha l’unità anche con il Vaticano apostatico. Gesù disse della Chiesa in collegamento con il ministero di Pietro: “Le porte degli inferi non prevarranno contro di essa (la Chiesa)” (Mt.16,18). Non prevarranno la Chiesa, se la gerarchia ecclesiastica ed anche semplici fedeli non avranno fatto autentico pentimento, che tuttavia rimarrà come un piccolo gregge!

 

Proponiamo alcuni temi attuali che riguardano il rinnovamento della Chiesa in sette lezioni per il periodo della Quaresima dell’anno 2017:

1. L’analisi dell’epoca.

2. Le eresie del metodo storico-critico in teologia (il neomodernismo).

3. Il peccato originale (in Adamo) e la liberazione (in Cristo).

4. La conversione – il rapporto personale con Gesù.

5. Le eresie del sincretismo.

6. Il Concilio Vaticano II e le eresie.

7.Attuale del papa e del papato.

 

I parte: L’analisi dell’epoca

 

Il processo dell’autogenocidio della Chiesa ha il suo inizio ancora al confine tra i secoli XIX e XX. Le sue radici provengono dall’epoca dell’illuminismo e dalle filosofie decadenti ed ideologie dei secoli XVII-XIX. Il modernismo, che è stato costruito sulla filosofia atea, si è infiltrato in molti seminari nel nome dell’interpretazione scientifica della Bibbia. Molti suoi sostenitori sono riusciti ad arrivare alle cariche più alte nella Chiesa.

 

Il santo papa Pio X con la  sua efficace enciclica “Pascendi Dominici Gregis” (1907) ha dato alla Chiesa una medicina salutare dall’infezione mortale. Hanno licenziato molti professori e studenti di teologia.

Tra la Prima e la Seconda guerra mondiale è stato un breve periodo del rinnovamento della Chiesa. Il rapporto personale con Cristo e penitenza pratica veniva realizzata attraverso cosiddetti primi Venerdì collegati con la Santa Confessione, la Santa Comunione e venerazione del Sacro Cuore di Gesù. San Pio X ha delineato il programma del rinnovamento nel suo libro “Rinnovare tutto in Cristo”.

 

Nel 1943, nel periodo della guerra, il papa Pio XII con la sua formulazione imprecisa nell’enciclica “Divino Afflante Spiritu” (1943) ha aperto la porta alla cosiddetta indagine scientifica della Bibbia. I pionieri del neomodernismo abusando dell’autorità papale hanno iniziato di fare i passi segreti verso la distruzione della Chiesa.

 

Nell’anno 1962 con lo slogan “aggiornamento”, cioè “apertura al mondo” di Giovanni XXIII è iniziato il Concilio Vaticano II. Alla fine del Concilio nel 1965 è stata proclamata la Dichiarazione “Nostra Aetate” la quale propaga la cosiddetta venerazione delle religioni pagane, di fatto la venerazione di loro demoni. Nell’anno 1986 Giovanni Paolo II in questo spirito fà un gesto storico ad Assisi dove invita i pagani alla cosiddetta preghiera comune.

 

Lo spirito postconciliare ha voltato gli altari verso il popolo, ma non ha voltato il popolo verso Dio! Nel tempo postconciliare sono nate alcuni movimenti del rinnovamento, soprattutto il movimento carismatico il quale ha vivificato la vita di preghiera ormai spegnante. Ma sotto la pressione del razionalismo secolarizzato è stato spesso soffocato.

 

Esisteva una legge non scritta: sulle cariche principali della Chiesa postconciliare, ad esempio alla carica del vescovo, si potevano eleggere solo i candidati con lo spirito dell’aggiornameno, cioè i liberali e gli eretici aperti allo spirito del mondo. I frutti mortali oggi stiamo raccogliendo. Le eresie del metodo storico-critico derivano da una filosofia atea. Esse hanno cambiato il modo di pensare in tutte facoltà teologiche. Il frutto di questo è sradicamento di fede salvifica e negazione di tutti dogmi principali. Hanno negato la divinità di Gesù Cristo e la sua storica e reale risurrezione. Hanno anche negato la divina ispirazione della Sacra Scrittura. Insieme con lo spirito dell’ateismo qui si incarna ora anche lo spirito della venerazione dei demoni pagani! Questa svolta spirituale ha compiuto il Concilio.

 

Giovanni Paolo II, in quanto papa non ha manifestato contro lo spirito del metodo storico-critico e, inoltre, con il suo gesto ad Assisi (1986-2002) ha aperto la porta della Chiesa allo spirito del paganesimo. Con la sua beatificazione il 1 maggio del 2011 è stato contemporaneamente beatificato lo spirito delle eresie del neomodernismo e lo spirito del neopaganesimo, cioè lo spirito di Assisi! Con questo è stata compiuta l’apostasia del Vaticano. In tal modo il Vaticano è incorso in anatema di Dio secondo Galati 1, 8-9, cioè la maledizione. Davanti alla Chiesa e al mondo intero questa realtà ha reso pubblica il Patriarcato Cattolico Bizantino, il quale è la voce profetica che grida nel deserto.

 

     Quale spirito era nel periodo prima del Concilio e dopo il Concilio?

Si è rinnovato fortemente il paganesimo attraverso la letteratura la quale prima propagava lo yoga induista come una ginnastica innocente e il metodo di rilassamento. Poi sono venuti le meditazioni e filosofie orientali. Si sono diffuse le sette orientali (Hare Krishna, Maharishi Mahesh Yogi con la meditazione trascendentale) e venivano popolarizzati diversi guru (Sri Chinmoy, Sai Baba…). Sono ritornate vecchie forme di occultismo. Si sono anche diffuse le forme e pratiche contemporanee, sullo scena appare perfino il satanismo. Si diffondeva di massa la musica rock la quale hale sue radici in vudù satanico ed è in connessione stretta con droghe, trance, cinismo, perversioni sessuali. Nel periodo conciliare (1962-1965) questa musica con le radici del vudu satanico ha infettato la gioventù in tutto il mondo. La filosofia atea di Freud è diventata popolare con il suo libido sessuale e psicoanalisi. L’autorità presso i cristiani ha conquistato K.G. Jung, il quale ha aperto suoi sostenitori alla spiritualità pagana. In teologia al primo piano compare il protestante R. Bultmann con la cosiddetta critica scientifica delle forme letterarie. In realtà, si tratta del modernismo, vietato da Pio X. Tale era l’atmosfera nel mondo mentre avveniva il Concilio Vaticano II. A questo spirito del mondo doveva aprirsi la Chiesa in conformità con la dittatura dell’aggiornamento!

 

Neopaganesimo continuava a diffondersi di massa per mezzo degli arti marziali, collegati con le meditazioni buddiste. La propaganda tramite i film durava per alcuni decenni. In questo periodo appare anche Kinsey con la propagazione dell’omosessualità e di pedofilia.Si manifestano diverse scuole psicologiche che distruggono la sana pedagogia e principi morali. Prima del Concilio è iniziata una diffusione massiccia di televisori in ogni famiglia. Questo ha praticamente liquidato la preghiera vespertina. La gente è diventata consumatore di film immorali, nei quali come la norma è l’impurità, l’infedeltà matrimoniale, il divorzio, la violenza… È diventato popolare l’occultismo con divinazione e magia;è avvenuta “esplosione” di pornografia. Dopo il Concilio si propagano e col tempo si legalizzano le droghe. L’omosessualità e transessualità diventano la priorità della politica. E il Vaticano tace – approva! Per mezzo dell’inganno leggi giuste vengono sostituite da antileggi (il Trattato di Lisbona). I programmi di computer per i bambini e la gioventù con la propagazione degli omicidi, occultismo ed impurità morale provocano oggi la dissoluzione di massa. I bambini diventano le vittime di antieducazione, cioè della perversione; a loro vengono date delle istruzioni pratiche che provocano addirittura ai crimini e ai suicidi. I cosiddetti diritti dell’uomo e cosiddetti diritti dei minorenni permettono di rubare i bambini dai genitori con aiuto dei meccanismi di giustizia minorile. Ma il Vaticano tace o pratica un alibismo che non dà nessun risultato positivo! I massoni di Club di Roma pubblicano la teoria di cosiddetta riduzione dell’umanità ad un miliardo d’oro. Vengono legalizzati omicidi di massa con il nome “eutanasia”, e ciò perfino di persone sane e dei bambini. Il metodo più efficace di cosiddetta riduzione dell’umanità diventa la legalizzazione delle perversità dell’ideologia di genere. Maschio può essere chiamato femmina e al contrario. Si tratta della promozione Lgbtq, compresa bestialità, sadomasochismo e necrofilia. La promozione di queste perversità durante il governo del presidente Obama era la priorità di politica estera degli USA. Il Vaticano in persona di Francesco bacia i piedi agli transessuali che è il gesto non solo di tolleranza, ma di fatto anche l’approvazione di Lgbtq. Si diffonde pubblica adorazione di satana. La satanizzazione pagana con suoi meccanismi penetra tutti gli ambiti di vita!

 

Attualmente la Chiesa con lo spirito di aggiornamento conciliare si è unita con il mondo atal punto che non distingue più tra il bene e il male, tra la verità e la menzogna, tra le eresie e dottrina ortodossa! L’autogenocidio morale e spirituale della Chiesa e dei popoli sta continuando. Con silenzio o diversi gesti di Giovanni Paolo II e di Francesco la Chiesa sostiene questo genocidio programmato! Non esiste nessun ostacolo alla globalizzazione satanica! Non c’è nessuna resistenza al programma dell’autogenocidio dei popoli e del mondo! Titanic vaticano sta affondando. Invece di rinnovare interiormente la Chiesa si sta creando la pressione dell’autodistruzione di massa. Alla radice di questo sono le eresie del neomodernismo, sincretismo e tolleranza delle immoralità. Il programma principale delle scuole teologiche è questo autogenocidio della Chiesa Cattolica e del cristianesimo. Il cancro spirituale ormai è penetrato pienamente il Vaticano apostatico il quale ha la colpa principale per il processo di autodistruzione dei popoli cristiani! Tuttavia continuamente sta respingendo il pentimento! Si può andare ancora più in fondo nell’apostasia?

 

 

Che cosa fare? Esiste una sola risposta, una sola parola – IL PENTIMENTO!

 

1. I vescovi e i sacerdoti devono pubblicamente rinunciare alle eresie e confessare pubblicamente la dottrina ortodossa!

2. È necessario cambiare non solo il modo di pensare (metanouein), ma anche lo stile di vita (metastrofein). Al primo posto nella vita del cristiano deve essere Dio e con ciò la salvezza della propria anima e delle anime dei prossimi – il rinnovamento dell’istituzione della famiglia.

3. La celebrazione della Domenica: si tratta del tempo dedicato non solo alla preghiera interiore in famiglia ma anche agli incontri in comunità. É bene quando nella celebrazione della Santa Messa possano far parte soltanto coloro i quali anno fatto il catecumenato di alcuni anni.

4. Il decimo di tempo: ogni giorno dedicare a Dio 2 ore e 24 minuti (lettura della Sacra Scrittura, missione personale). Dal tempo sopra indicato un ora al giorno bisogna dedicare alla preghiera interiore (Mt. 26, 40). Il rinnovamento o risveglio spirituale è necessario ottenere tramite la preghiera. La preghiera è il fondamento. Oltre il rosario ai cristiani bisogna mostrare alcune forme vive della preghiera ed incoraggiarli! La missione può essere acompagnata con la parola e con la sofferenza ma inizia dalla preghiera! Molte persone pregano la Santa Ora dalle 20:00 alle 21:00, e in tal modo, il tempo – dedicato prima alla TV, – ora dedicano a Dio e a propria anima ed alla preghiera per la salvezza del prossimi.

Ci sono i gruppi di preghiera, i quali con la fede nella promessa di Dio secondo Marco 11, 23 pregano per la conversione di singole persone e anche per il rinnovamento di tutta la Chiesa secondo Ezichele 37.

 

In Cristo,

 

+ Elia

Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino
 

+ Metodio, OSBMr

Vescovo-segretario del Patriarcato Cattolico Bizantino
 

+ Timoteo, OSBMr

Vescovo-segretario del Patriarcato Cattolico Bizantino
 

 

La Quaresima 2017

 

Le copie:

-          Ai vescovi cattolici e ortodossi.

-          Ai mass media.

 

 

Scaricare: Convertitevi e credete al Vangelo (Mc.1,15). I parte: L’analisi dell’epoca