Italiano > Attuale > Article

Il Sinodo dei Vescovi ha portato la Chiesa sull’orlo dello scisma. Qual è la soluzione?

Data:   2018-10-31
Autore:   PCB

 

Il Sinodo dei Vescovi ha portato la Chiesa sull’orlo dello scisma.

Qual è la soluzione?

 

Con il documento finale, proclamato il 27 ottobre 2018, il Sinodo dei Vescovi a Roma ha legalizzato la sodomia nella Chiesa, contro la quale la Sacra Scrittura mette in guardia con la punizione del fuoco eterno (2 Pt. 2, 6). Ciò ha portato al culmine dello scisma dentro la Chiesa Cattolica. La gerarchia apostata presente nel Sinodo ha espresso nel documento la ribellione aperta contro Dio e i Suoi comandamenti. L’iniziatore principale di questa ribellione è lo pseudo papa Francesco Bergoglio, che occupa illegalmente il ufficio pontificio, protegge e promuove i pervertiti sessuali nelle posizioni più alte.

 

Il coraggioso arcivescovo Viganò ha invitato pseudo papa insieme alla lobby omosessuale dei vescovi e cardinali a dimettersi affinché il processo di restaurazione della Chiesa possa essere avviato. Bergoglio rispose approvando ufficialmente la sodomia attraverso il Sinodo.

 

Bergoglio e sodomiti nei luoghi più alti della Chiesa hanno portato la Chiesa sull’orlo dello scisma e sorge la domanda: qual è oggi la soluzione per la Chiesa?

1. Bergoglio e la lobby omosessuale devono dimettersi dalle posizioni più alte della Chiesa e creare così le condizioni per l’elezione di un papa cattolico ortodosso. Inoltre, il documento finale del Sinodo dei Vescovi, che è eretico, deve essere dichiarato pubblicamente invalido. Ci si può aspettare che Bergoglio e la lobby omosessuale alleata non si dimetteranno volontariamente e il documento eretico non sarà annullato pubblicamente.

2. Pertanto, il gruppo di vescovi cattolici ortodossi deve prendere coscienza della straordinaria gravità della situazione ed eleggere tra di loro un papa legittimo. Allora dichiareranno pubblicamente Bergoglio come papa invalido a causa delle eresie. Bergoglio a causa delle sue eresie e dell’ostinazione è colpevole dello scisma. Altri vescovi nella Chiesa avranno la possibilità di decidere se vogliono essere sotto il papa cattolico valido ed ortodosso o con un eretico invalido.

 

I sacerdoti che sono nella giurisdizione di un vescovo che rimarrà sotto il papa invalido sono obbligati a chiedere al loro vescovo di sottomettersi al papa cattolico ortodosso. Se non l’avrà fatto, devono dissociarsi da lui come da un eretico, scegliere un candidato cattolico ortodosso e chiedere al papa legittimo di accettarlo e consacrare il candidato. Questa dolorosa operazione impedirà il processo distruttivo nella Chiesa di Cristo.

 

Un certo esempio della storia della Chiesa è l’elezione straordinaria del legittimo papa Nicola II nel 1058. Allora a Roma si trovava il papa Benedetto X. L’elezione del nuovo papa avvenne contro tutti i costumi fuori Roma. L’elezione è stata tenuta da cinque vescovi in connessione con alcuni riformatori. Il nuovo Papa dichiarò quindi invalido Benedetto X e lo costrinsero lasciare Roma.

 

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino


+ Metodio, OSBMr                                      + Timoteo, OSBMr
Vescovi segretari del Patriarcato Cattolico Bizantino

 

29 ottobre 2018

 

Scaricare: Il Sinodo dei Vescovi ha portato la Chiesa sull’orlo dello scisma. (29/10/2018)