Italiano > Attuale > Article

Pseudo papa distrugge i monasteri contemplativi

Data:   2018-11-27
Autore:   PCB

 

Pseudo papa distrugge i monasteri contemplativi

 

Un eretico pubblico Francesco Bergoglio ha emanato due documenti volti a distruggere i monasteri contemplativi, uno il 29 giugno 2016 e l’altro il 1 aprile 2018. Naturalmente, tutto è stato avvolto in frasi pie e termini positivi. Ovviamente lo scopo di questa globalizzazione della chiesa è di mettere in pratica la sua dichiarazione sull’ospitalità degli islamisti in ogni monastero, e quindi una transizione graduale dai monasteri alle moschee musulmane.

 

L’utilità dei monasteri contemplativi nella Chiesa può essere paragonata alla funzione del cuore nell’organismo umano. Bergoglio decise di pugnalare il Corpo mistico di Cristo - la Chiesa - attraverso il cuore.

 

Il processo di distruzione della vera spiritualità attraverso il cosiddetto aggiornamento è stato avviato dal Concilio Vaticano II che avvenne molto dolorosamente proprio nei monasteri femminili. L’ex Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede il cardinale Ratzinger lo testimonia nel libro-intervista “Rapporto sulla fede” sullo stato della Chiesa con Vittorio Messori. Ha fornito statistiche scioccanti dal Quebec: “All’inizio degli anni sessanta, Quebec era la regione del mondo con il maggior numero di religiose. Tra il 1961 e il 1981 (nota: dopo il Vaticano II), le religiose sono state ridotte da 46.333 a 26.294. Le nuove vocazioni sono diminuite del 98,5% nello stesso periodo (dopo il Vaticano II). Prognosi: presto la vita religiosa femminile sarà solo un ricordo in Canada”. Il Cardinale ha avvertito che nei tempi postconciliari si è incontrato in molti monasteri, specialmente nel continente americano, con una forte influenza del paganesimo orientale e delle psicologie moderne. Alcuni esperimenti hanno provocato disturbi psicologici permanenti e perdita d’identità. In alcune case religiose la croce ha lasciato il posto ai simboli della tradizione religiosa asiatica. In alcuni punti anche le precedenti devozioni sono scomparse per lasciare spazio alle tecniche dello yoga e dello zen. Il Cardinale lamentava che lo spirito post-conciliare avesse causato gravi danni soprattutto agli Stati Uniti dove c’erano molte scuole ecclesiastiche sotto la guida di religiose. Le “riforme” post-conciliari hanno causato un declino delle vocazioni. Questo è il motivo per cui molte scuole ecclesiastiche sono state consegnate allo stato e l’influenza della Chiesa sulla formazione di bambini e giovani è finita irrevocabilmente. Le religiose riformate oggi hanno soprattutto un impatto negativo sui giovani nelle restanti scuole ecclesiastiche.

 

Questo spirito cercò anche di distruggere i monasteri contemplativi che, tuttavia, resistettero ostinatamente all’aggiornamento.

 

Dopo la caduta del comunismo le religiose americane influenzate dal femminismo hanno attaccato la Chiesa greco-cattolica in Ucraina. Appena la Chiesa in Ucraina ottenne la libertà, interferirono sia nei conventi che in monasteri contemplativi. Il piano era la globalizzazione senza compromessi e poi una graduale distruzione spirituale. Alcune delle suore dell’ordine religioso si sono opposte a quel programma suicida, ma la loro resistenza è stata infranta e le suore sono state escluse.

 

Il monastero contemplativo centralizzato non era autorizzato a sviluppare o accettare nuove vocazioni. Nel 2004, dopo diversi anni di lotta per la loro esistenza, tutte le monache contemplative alla fine decisero di separarsi dal potere centrale, e divennero di nuovo un monastero autonomo. Nel 2011, quando il Patriarcato Cattolico Bizantino è stato fondato da diversi vescovi in ​​Ucraina, le monache passarono sotto il loro patronato spirituale. Le vocazioni dopo la separazione sono molto aumentate nonostante la persecuzione.

 

Con il pretesto della cosiddetta federalizzazione pseudo papa Francesco decise di distruggere i monasteri contemplativi.

 

In questo momento storico invochiamo tutte le comunità monastiche contemplative e specialmente le Piccole sorelle di Maria in Francia: separatevi dall’eretico e pseudo papa Bergoglio! Care sorelle, diventate un esempio non solo per tutti i monasteri contemplativi ma anche per tutti vescovi e sacerdoti. Secondo la bolla dogmatica di Paolo IV “Cum Ex Apostolatus Officio”, gli ordini di pseudo riforma di Bergoglio non devono essere obbediti. Bergoglio è l’eretico ed è sotto l’anatema di Dio secondo Galati 1, 8-9. È espulso dal Corpo mistico di Cristo e occupa il suo ufficio illegalmente. Separarsi dal dominio dell’eretico significa liberarsi dalla maledizione che cade su tutti coloro che si sottomettono a lui.

 

Viviamo al tempo del regno dello spirito dell’anticristo, in un momento di grande crisi all’interno della Chiesa, come Arcivescovo Viganò ha sottolineato. Ha anche chiesto l’inizio del processo di riforma - una vera riforma della Chiesa. Dio in questo momento chiede a voi, care sorelle, di iniziare questa necessaria riforma con la vostra separazione dalla struttura eretica! Fate questo passo di fede!

 

In Cristo,

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio, OSBMr +                                Timoteo, OSBMr
Vescovi segretari del Patriarcato Cattolico Bizantino

 
17 novembre 2018

Scaricare: Pseudo papa distrugge i monasteri contemplativi (17.11.2018)