Italiano > Attuale > Article

Francesco e lo spirito dell’ecologia del New Age (+video)

Data:   2019-07-18
Autore:   PCB

 

Francesco e lo spirito dell’ecologia del New Age

 

Il 17 giugno 2019 è stato pubblicato un documento inquietante “Instrumentum Laboris” per il Sinodo amazzonico. Il documento ha tre parti.

La prima parte è intitolata: “La voce dell’Amazzonia”.

Con la condanna del colonialismo allo stesso tempo si condanna l’opera apostolica dei missionari, i loro sacrifici e il loro martirio. Il testo eretico e gnostico contraddice fondamentalmente alla fede cattolica. L’uomo è inteso come parte integrante della natura. Questa è l’eresia del panteismo. La creazione è indicata come “Madre Terra”. Questo termine è comunemente usato dal movimento New Age. L’animismo, che offre sacrifici ai demoni, qui è elogiato come autentico valore spirituale. Come tale, secondo il documento, esso dovrebbe diventare una nuova lingua della Chiesa. La Sacra Scrittura, tuttavia, avverte con forza: “Le cose che i pagani sacrificano, sacrificano ai demoni e non a Dio” (1 Cor. 10, 20).

 

La seconda parte del documento è intitolata: “Ecologia integrale” (l’attività della Chiesa nella lotta contro la crisi socio-ambientale).

Oggi l’ecologia, insieme all’ideologia di genere, ai vaccini nocivi, ai narcotici e all’eutanasia è integrata nel programma di riduzione dell’umanità.

Quando Francesco sostiene l’islamizzazione dell’Europa, asserisce che combatte per i cosiddetti diritti dei rifugiati. Allo stesso modo, si sforza di diffondere il paganesimo in America meridionale e manipola l’opinione dicendo che combatte per i diritti degli indigeni.

 

La terza parte del documento è intitolata: “Chiesa profetica in Amazzonia: sfide e speranze”.

Si tratta di una falsa profezia. Bergoglio si occupa principalmente della promozione dell’ordinazione delle donne come sacerdotesse. I pagani hanno le loro sacerdotesse che offrono sacrifici ai demoni. Tali rituali sono collegati con l’immoralità. Bergoglio, inoltre, si sforza di introdurre elementi pagani e spirito pagano nella Liturgia.

 

Il Sinodo dell’Amazzonia che si svolgerà dal 6 al 27 ottobre 2019, è il prossimo della serie di programmi di azione veemente e volutamente promossi da pseudo Papa Bergoglio. Bergoglio distrugge gli ultimi principi dottrinali e morali. Egli abusa della suprema autorità nella Chiesa contro Dio e contro i credenti cercando così di distruggere l’istituzione stessa del papato. Invece del vero pentimento, guida i cattolici su un largo cammino verso la perdizione eterna.

 

L’arcivescovo Viganò richiede di dare le dimissioni di Francesco dall’ufficio e l’eliminazione della rete omosessuale dai posti più alti della Chiesa. Bergogli lo cinicamente boicotta. Quando i vescovi statunitensi volevano affrontare efficacemente il problema degli abusi sessuali, egli li proibiva di realizzarlo. Ha promesso di affrontare questo problema in modo completo al Sinodo tenutosi a Roma nel febbraio 2019. Infatti, ha commesso una frode e ha fatto esattamente l’opposto. Ha fatto passare nel documento una tolleranza antibiblica della sodomia – LGBT. Al posto di un medicamento efficace è stato somministrato un altro veleno spirituale.

 

In precedenza, Bergoglio delineava il programma dell’eretica Amoris Laetitia. Essa nega le norme morali oggettive e abolisce il carattere vincolante della Legge di Dio.

 

I suoi documenti eretici distruggono l’essenza del cristianesimo. Egli non solo scrive i documenti, ma crea letteralmente condizioni pratiche per la distruzione del cristianesimo.

 

Va in linea con l’attuale programma di devastazione delle Nazioni Unite. Sostiene la demoralizzazione dei bambini approvando la cosiddetta educazione sessuale. Questo è il crimine non solo contro bambini e genitori, ma anche contro l’umanità. Di fatto questa è la satanizzazione dei bambini.

 

Cari cardinali, vescovi e sacerdoti, che cosa state aspettando? Aspettate che Bergoglio distrugga tutte le fondamenta della Chiesa? Sia la Scrittura sia la bolla dogmatica di Paolo IV proibiscono ai credenti di obbedire ad un eretico, incluso Papa eretico! Un eretico è privato di tutti gli uffici ecclesiastici e non è più neanche cristiano (cfr. Gal. 1, 8).

 

Oggi le istituzioni sovranazionali attraverso la legislazione e mass media, promuovono l’immoralità e il programma di riduzione dell’umanità. Francesco non ha alzato voce profetica contro questa tendenza, ma piuttosto si è unito a essa.

 

Attraverso aggiornamento del Vaticano II la Chiesa ha progressivamente adottato lo spirito e il pensiero del mondo e la fede nelle false ideologie. Gesù dice: “Cambiate il modo di pensare – metanoite e credete nel Vangelo”. E poi dice: “Se non vi pentirete, morirete tutti”. Davvero tutti, insieme all’eretico impenitente Bergoglio!

 

Il nostro obiettivo non è la falsa ecologia New Age, ma la salvezza delle anime! Pertanto, è necessario indicare la realtà nascosta del peccato e del male. Se non puntiamo alla profonda realtà del peccato in noi, non abbiamo bisogno del Salvatore, del Liberatore dal peccato, il nostro Signor Gesù Cristo! Di conseguenza, anche il Vangelo e la Legge di Dio non sono necessari. Francesco usa l’ecologia per distogliere l’attenzione dall’essenza. Non punta al peccato, non conduce le persone al pentimento e alla conversione, non difende le verità di fede e di morale, ma fa esattamente l’opposto. E questo è lo spirito di satanismo. Vescovi e sacerdoti sono obbligati a costringere questo eretico manifesto a dimettersi. Oggi, è sufficiente allearsi con l’arcivescovo Viganò che ha già evidenziato chiaramente il programma di restauro della Chiesa, e precisamente:

1) le dimissioni accelerate di Francesco dall’ufficio,

2) la rimozione della rete omosessuale nei luoghi più alti della Chiesa,

3) la necessità di pentirsi nel processo di restauro.

 

La situazione straordinaria richiede i mezzi straordinari. Innanzitutto, è necessario eleggere il Papa ortodosso. Egli rappresenterà la vera Chiesa. Coloro che rimarranno sotto il governo dell’eretico Francesco, o sotto i suoi eretici successori, rappresenteranno la chiesa dell’anticristo, la chiesa del New Age. Questa condurrà le anime alla perdizione eterna. La separazione da un eretico non è scisma; è una necessaria purificazione dalle eresie e dalla rete amorale.

 

Il documento sull’Amazzonia è una combinazione di eresie panteistiche e gnostiche. È un altro veleno spirituale dell’alchimia di Bergoglio.

Che cosa dovrebbero fare i sinceri cardinali e vescovi? Allearsi per deporre il falso Papa eretico!

Che cosa dovrebbero fare i sacerdoti? Non ricordare più il suo nome durante la Liturgia!

Che cosa dovrebbero fare i credenti? Pregare e digiunare per un nuovo Papa ortodosso e per la deposizione dell’eretico. Se un sacerdote ricorda ancora il Papa eretico nella Liturgia, in quel momento i presenti fedeli dicano a bassa voce: “Anatema!”.

 

Il tempo ormai è maturato! La situazione straordinaria richiede ancor prima del Sinodo sull’Amazzonia l’elezione straordinaria di tale Papa che bloccherà il processo di distruzione. Allora egli effettuerà una vera riforma per il restauro della Chiesa. Questa è la volontà di Dio! Dio lo vuole!

 

+ Elia

Patriarca del Patriarcato cattolico bizantino
 

+ Metodio, OSBMr                        + Timoteo, OSBMr

Vescovi segretari del Patriarcato cattolico bizantino

 

24 giugno 2019

 

Scaricare: Francesco e lo spirito dell’ecologia del New Age (24/VI/2019)