Italiano > Attuale > Article

Lo spirito del Concilio Vaticano II e lo spirito del Sinodo dell’Amazzonia è identico (+video)

Data:   2019-08-17
Autore:   PCB

 

Lo spirito del Concilio Vaticano II

e lo spirito del Sinodo dell’Amazzonia è identico

 

I documenti del Concilio Vaticano II e il Sinodo dell’Amazzonia promuovono abolizione del primo comandamento del Decalogo. L’idolatria, tuttavia, è il peccato più grave, com’è stato affermato anche da San Tommaso d’Aquino. Questo peccato include il sincretismo e il cosiddetto dialogo interreligioso.

Studiando le citazioni dai documenti del Concilio Vaticano II e le citazioni dell’Instrumentum Laboris del Sinodo amazzonico scopriamo lo stesso spirito e lo stesso percorso di apostasia.

Citazione di Nostra Aetate (NA-CVII): “Allo stesso modo, altre religioni… propongono modi, comprendenti insegnamenti, regole di vita e riti sacri”.

Interpretazione: Le religioni pagane con i loro riti sacri sacrificano ai demoni e non a Dio (1Cor. 10, 20). I cristiani dovrebbero forse accettare tali proposte del Concilio Vaticano II? La stessa eresia è ripetuta dal Sinodo di Amazzonia.

Citazione dell’Instrumentum laboris del Sinodo amazzonico (IL) art. 123: “Sarebbe appropriato riconoscere la spiritualità indigena come fonte di ricchezza per l’esperienza cristiana”.

Interpretazione: Se la spiritualità demoniaca degli indigeni deve essere riconosciuta come una fonte di ricchezza per la Chiesa, allora non sarà più la Chiesa di Cristo ma la chiesa satanica del New Age! La Sacra Scrittura avverte: “Chi commette idolatria con i pagani è maledetto da Dio” (cfr. Dt 27, 15).

 

Citazione di DignitatisHumanae (DH-CVII): “…non dovrebbe essere vietato mostrare liberamente il valore speciale della loro (cioè pagana) dottrina”.

Interpretazione: Qual è questo valore speciale che non dovrebbe essere proibito di mostrare? È un valore demoniaco. San Paolo avverte: “Ciò che i pagani sacrificano, lo sacrificano ai demoni e non a Dio”. Che tipo di chiesa è se non protegge più i credenti dai demoni ma li incoraggia piuttosto ad accettarli!?

Citazione da IL 98: “Bisogna tener conto dei miti, delle tradizioni, dei riti e delle celebrazioni originali che includono dimensioni trascendenti, tribali ed ecologiche”.

Interpretazione: San Tommaso d’Aquino dice: “È un crimine lasciarsi istruire dal diavolo quando abbiamo la Sacra Scrittura”. Il Sinodo amazzonico, tuttavia, non tiene conto della Parola di Dio ma ruota solo attorno ai miti, riti pagani e celebrazioni che includono una dimensione trascendente che è, in effetti, demoniaca. Il Sinodo dell’Amazzonia continua così nello spirito del Concilio Vaticano II!

 

Citazione da IL 50: “…la comunicazione intergenerazionale include la trasmissione di esperienze degli antenati, spiritualità e teologie delle popolazioni indigene in termini di cura per la nostra casa comune”.

Interpretazione: Questa trasmissione riguarda la trasmissione dell’esperienza della magia nera e l’invocazione degli spiriti – i demoni e spiritualità demoniache e le cosiddette teologie a esse collegate. La Sacra Scrittura dice:“Tutti gli déi dei pagani sono i demoni”(Sal. 95,5). Gli antenati indigeni offrirono sacrifici umani ai demoni e alcune spiritualità pagane coinvolgevano persino il cannibalismo, allora erano i cannibali.

Citazione di NA-CVII: “(Il Concilio) considera con sincera riverenza quei modi di condotta e di vita, quei precetti e insegnamenti…”.

Interpretazione: Considerare il cannibalismo, il sacrificio umano o altri modi di condotta pagana con sincera riverenza, com’è insegnato dal documento del Concilio Vaticano II, è assurdo! Il programma del Concilio Vaticano II è contrario alla Parola di Dio e consente di impiantare il percorso pernicioso del modello amazzonico nel cuore della Chiesa cattolica.

 

Citazione da IL 126: “…le culture indigene devono essere integrate nei rituali liturgici e sacramentali”.

Interpretazione: L’integrazione delle culture indigene e dei riti collegati alla spiritualità demoniaca nei riti liturgici e sacramentali è un peccato contro lo Spirito Santo e la suprema blasfemia! Mentre lo Spirito Santo opera nei Sacramenti, il diavolo e i demoni lavorano nei riti pagani. “Quale intesa tra Cristo e Beliar?” (2 Cor. 6).

Citazione di NA-CVII: “Allo stesso modo, altre religioni … propongono modi, comprendenti riti sacri…”.

Interpretazione: Le religioni pagane propongono i cosiddetti riti sacri e portano sulle vie che però conducono alla perdizione! Tuttavia, sia il Concilio sia il Sinodo li promuovono. Hanno lo stesso spirito di sincretismo e di apostasia.

 

Citazione di DH-CVII: “…non dovrebbe essere vietato di mostrare liberamente il valore speciale della loro dottrina”.

Interpretazione: Il Concilio afferma che non si dovrebbe vietare di praticare liberamente la magia nera proibita, la divinazione e lo spiritismo, cioè l’invocazione dei demoni! In effetti, il Concilio Vaticano II promuove così la spiritualità demoniaca e la distruzione del cristianesimo!

Citazione da IL 87: “I rituali e le cerimonie indigene sono essenziali per la salute integrale … Essi creano armonia ed equilibrio tra gli esseri umani e il cosmo. Proteggono la vita dai mali che possono essere causati sia dagli esseri umani che da altri esseri viventi”.

Interpretazione: Chi sono questi cosiddetti altri esseri viventi? Nei rituali pagani, i demoni più potenti scacciano quelli più deboli. Oggi il Sinodo li propaga.

È una menzogna e un’assurdità dire che rituali e cerimonie pagane sono essenziali per la salute integrale. Al contrario, chi vive secondo i comandamenti di Dio, in altre parole, chi si separa dal peccato e dal diavolo con cui i pagani hanno comunione, è in armonia spirituale con Dio e Dio dimora in lui (1Gv. 3, 24). Se i pagani diventano tutt’uno con i demoni nei rituali, non hanno né salute integrale né coscienza pura o armonia. Queste persone sono il medium dei demoni e schiavi del peccato. Vivono nell’oscurità e negano la loro coscienza e ragione. I documenti del Sinodo amazzonico e del Concilio Vaticano II sono ugualmente menzogneri.

 

Citazione di NA-CVII: “La Chiesa, quindi, esorta i suoi figli e le sue figlie ad entrare in dialogo e collaborazione con membri di altre religioni. Lascia che i cristiani riconoscano, preservino e incoraggino le verità spirituali e morali trovate tra i non cristiani…”.

Interpretazione: Gesù non ci manda a entrare in dialogo con i pagani ma che si convertano dal potere di satana al vero Dio! (cfr. At 26, 17-18; Col. 1, 13). Sostituire la predicazione del Vangelo con il cosiddetto dialogo è un tradimento del Vangelo! Questo significa abbracciare un antivangelo e lo spirito del paganesimo. Questo significa espellere lo Spirito Santo – lo Spirito della verità! Tradire il Vangelo e la fede salvifica sotto velo del dialogo è un crimine, un’apostasia e un cammino verso la perdizione!

Citazione da IL 29: “I popoli indigeni dell’Amazzonia hanno molto da insegnarci. Le nuove strade dell’evangelizzazione devono essere costruite in dialogo con la saggezza degli antenati in cui si manifestano i semi della Parola”.

Interpretazione: Le tribù azteche indigene offrivano ogni anno ai demoni più di 15.000 sacrifici umani! Lo sciamano apriva il petto delle vittime vive sacrificali e offriva il loro cuore pulsante agli dei: satana e demoni! È questa la saggezza degli antenati che dobbiamo imparare? In questa cosiddetta saggezza pagana non c’è nessun seme della Parola – cioè della verità di Cristo. Ciò che si manifesta sono i semi dello spirito delle menzogne e della morte: del diavolo.

 

Citazione da IL 30: “Questo si allinea con un viaggio iniziato con il Concilio Vaticano II per l’intera Chiesa”.

Interpretazione: Il documento eretico sull’Amazzonia ammette apertamente che con le sue eresie conferma la via iniziata dal Concilio Vaticano II! Lo spirito del Concilio Vaticano II e lo spirito del Sinodo dell’Amazzonia è identico. Questo è il sincretismo con il paganesimo.

 

Citazione di NA-CVII: “La Chiesa, quindi, esorta i suoi figli e le sue figlie ad entrare in dialogo e collaborazione con membri di altre religioni… (e) incoraggiare le verità trovate tra i non cristiani…”.

Interpretazione: Quale diritto ha il Concilio Vaticano II di boicottare il dovere di predicare il Vangelo e di sostituirlo con un dialogo suicida?

Citazione da IL 42: “Una Chiesa profetica in Amazzonia è quella che dialoga … a favore di un’ecologia integrale”.

Interpretazione: Non è una Chiesa profetica ma una chiesa pseudo-profetica. L’ecologia integrale, secondo il documento del Sinodo, include la cosiddetta “visione del cosmo” delle popolazioni indiane. Significa che tutti gli spiriti e le divinità per così dire agiscono con questo territorio. Ne consegue che la cosiddetta conversione ecologica promossa dal Sinodo è in realtà la conversione agli spiriti venerati da questi popoli indiani e si dice che agiscano in questo territorio. Dal punto di vista cristiano, non si tratta di conversione ma di apostasia! E non è solo apostasia ma anche stupidità.

 

Conclusione:

Il documento sull’Amazzonia e il programma delineato scioccano molti. Lo chiamano apostasia, eresia e stupidità. Questo documento, tuttavia, fa giustamente riferimento al Concilio Vaticano II e anche lo pseudo papa Francesco ne fa riferimento. Anche se di solito egli mente a proposito di questo ha ragione. La dichiarazione Nostra Aetate del Concilio delinea chiaramente il programma del sincretismo. Poco dopo il Concilio Vaticano II fu istituito il Pontificio Consiglio per il cosiddetto dialogo interreligioso che sostituì la vera missione. Lo spirito del Concilio Vaticano II penetrò in tutte le facoltà teologiche e in tutte le discipline teologiche era il sacro dovere di ripetere il mantra: “Nostra Aetate”!

Giovanni Paolo II, facendo appello al Concilio Vaticano II, fece un gesto concreto di sincretismo ad Assisi e stabilì così un precedente per successivi passi su questo percorso suicida. Ora Francesco sta chiaramente smascherando i termini cifrati e lo spirito del Concilio Vaticano II attraverso il Sinodo dell’Amazzonia. Sarebbe ipocrisia condannare Francesco e il Sinodo dell’Amazzonia senza ammettere che, la radice velenosa, il Concilio Vaticano II sia eretico!

 

+ Elia

Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino
 

+ Metodio, OSBMr                     + Timoteo, OSBMr

Vescovi segretari

 

24 luglio 2019

 

Scaricare: Lo spirito del Concilio Vaticano II e lo spirito del Sinodo dell’Amazzonia è identico (24/VII/2019)