Italiano > Attuale > Article

Ortoprassi contro “Amazzonia” - Parte IV (+video)

Data:   2019-08-31
Autore:   PCB

 

Ortoprassi contro “Amazzonia” - Parte IV

 

Il fatto che tu vivi e respiri è una realtà oggettiva. La realtà della morte tuttavia arriverà e respirerai per l'ultima volta. Finora non ci sono state eccezioni! Puoi essere sicuro che la morte aspetta anche a te. È  un’altra realtà questo mondo e l’intero universo con il suo ordine, il suo mistero e i diversi gradi della vita. Un’altra realtà è la contraddizione dentro di te. Tu desideri la felicità, l’amore e il bene perfetto. Ma ti vedi fare del male, ferire sia gli altri sia te stesso e sei insoddisfatto e infelice. Desideri la libertà, ma non riesci a liberarti della minima dipendenza radicata nel tuo egoismo. Anche se riesci a liberarti di una piccola dipendenza per mezzo dei tuoi sforzi o con una tecnica, alla fine cadrai in una più grande. Ti rendi conto che c'è una fonte di male in te e vedi lo stesso anche negli altri. E questa è anche la causa di tutti i litigi, l’ostilità, l’ingiustizia, le famiglie distrutte, i bambini abbandonati, i crimini, gli omicidi e le guerre.

Conosci lo scopo della tua vita e che cosa ti aspetta dopo la morte? Conosci il significato della tua sofferenza fisica e mentale?

Le risposte a queste domande possono essere vere o false. Le vere risposte si trovano nell’autentico cristianesimo, le risposte false si trovano nel paganesimo. Il cristianesimo adora il vero Dio, Gesù Cristo, che risuscitò dai morti. Il paganesimo adora i demoni. Sceglierai la via della vita o la via della morte? La vita eterna è in Cristo Gesù. “Chi ha il Figlio ha la vita eterna; chi non ha il Figlio di Dio non ha la vita” (1 Gv. 5, 12). Ciò che troverai in Gesù non è solo una risposta teorica a tutto ciò di cui hai bisogno. In Lui è il perdono dei peccati e la vera libertà, perché Lui, il Figlio unigenito di Dio, ha assunto la natura umana per redimerci...Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna.” (Gv. 3, 16). Gesù ha pagato per il tuo peccato con la sua morte sulla croce. Allo stesso tempo, in Lui hai la liberazione dalla radice del male che è in te.

 

Chi crederà diventerà il figlio di Dio e riceverà lo Spirito di Cristo. Quindi anche oggi puoi ricevere il perdono e la forza da Gesù per combattere il male e le menzogne. La comunicazione con Lui è oggi stesso la soluzione a tutte le tue domande e problemi. In Lui troverai la vera felicità e la vera pace che stai cercando e che il mondo non può darti. Egli, Gesù, è quell’amore disinteressato che desideri. “In Lui sono nascosti tutti i tesori della saggezza e della conoscenza” (Col. 2, 3).

A chi osserva i comandamenti di Cristo, Gesù promette: “Verremo a lui e prenderemo la nostra dimora presso di lui” (Gv. 14, 23).

Oltre alla vera Via, che è Cristo, ci sono anche le false vie dei miti pagani, dietro le quali ci sono i demoni che conducono le persone alla morte eterna. I demoni pagani deve la Chiesa cattolica accogliere ufficialmente attraverso il Sinodo dell’Amazzonia. Già al Concilio Vaticano II e con il gesto ad Assisi si aprì al buddismo pagano.

 

Il buddismo è una religione senza Dio, tuttavia adora una varietà di divinità. L’ideale del buddismo è la completa distruzione del mondo, e soprattutto la distruzione dell’esistenza personale, cioè l’autodistruzione. La donna come portatrice di una nuova vita è odiata. Si dice che una donna non è in grado di raggiungere la cosiddetta perfezione fino a quando non si reincarna in un maschio. Ecco la radice dell’ideologia di genere. Il buddismo continua a rappresentare la donna come qualcosa di vile.

A causa della reincarnazione, il buddismo adora gli animali, ma è indifferente alla sofferenza umana.

 

Domanda: Che cosa è stato rivelato da un ex buddista?

Risposta: Cito dalla sua testimonianza: “Il Dalai Lama è adorato come la reincarnazione di un dio pagano. Ripetendo mantra un buddista invita in se stesso i demoni e diavoli a possederlo direttamente. Ad esempio, la pratica più nota del buddismo tibetano, il cosiddetto “Chöd”, è eseguita nei necropoli, che sono in realtà una terra di cadaveri umani, di corpi gettati agli avvoltoi. Lo stesso è fatto dalla persona meditante nella sua immaginazione, invece al posto degli avvoltoi lancia mentalmente i pezzi di carne dal suo corpo ai demoni e alle sue divinità. Il nirvana è l’identificazione con i demoni e la totale negazione della propria personalità...”.

 

Il buddismo e il cristianesimo separano le differenze insuperabili: il buddismo non crede in un unico Dio Creatore. Predica un falso percorso di auto-salvezza nel cosiddetto nirvana. Ma tutto ciò è un grande inganno. Si dice che la redenzione è la conoscenza che tutto è uno! Cosi non si fa distinzione tra il bene e male.

Gesù ci ha liberati dal peccato e dal potere demoniaco: “Dio ci ha liberati dal potere delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del Figlio diletto, in cui abbiamo la redenzione, il perdono dei peccati” (Col. 1, 13-14). Non siamo stati liberati - redenti - dal falso cammino delle meditazioni Zen buddiste ma da Gesù. Un’altra menzogna è l’insegnamento sulla reincarnazione che nega le verità fondamentali del cristianesimo, Dio personale, Gesù come Redentore, l’anima immortale, la realtà del peccato, la ricompensa eterna e la punizione eterna dopo la morte.

 

Domanda: Come si diffonde il buddismo?

Risposta: Oggi la più grande missione del buddismo si svolge nel territorio dell’ex mondo cristiano. Non esiste più una sola città in cui le arti marziali non siano promosse - judo, aikido, karate, taekwondo, tai chi. Non si tratta di un semplice sport o educazione fisica, ma della connessione con le meditazioni buddiste che portano i cristiani all’apostasia da Cristo.

La divulgazione di massa è iniziata circa 50 anni fa attraverso film, letteratura e mostre.

 

Domanda: Quali sono le pratiche occulte buddiste?

Risposta: Ad esempio, la divinazione attraverso il cosiddetto “I Ching”, così come gli oroscopi cinesi con il loro zodiaco.

Agopuntura, acupressure e massaggi cinesi derivano dall’insegnamento di Yin e Yang e aprono agli spiriti impuri e occulti.

 

Il bonsai è una decorazione del giardino associata alla superstizione sulla presenza degli spiriti di antenati defunti. Anche i giardini Zen hanno uno sfondo occulto. Lo stesso vale per draghi cinesi, tatuaggi, statue di Buddha, bastoncini d’incenso, campane tibetane, la decorazione dell’appartamento con rane, tartarughe, elefanti... - il cosiddetto Feng Shui. Tutto ciò ha radici occulte e oggi diventa parte della vita dei cristiani non istruiti.

La divulgazione delle case da tè ha come scopo aprire l’uomo alla pseudo spiritualità orientale. Molti tè hanno un effetto narcotico e causano dipendenza, ad esempio “Dragon's Well tea – tè pozzo del drago”...

I conventi cattolici contemporanei sono contaminati dalla pseudo spiritualità buddista. Oggi il buddismo è la principale forza spirituale nella nuova religione anticristica e nel sistema del New Age.

 

Domanda: Qual è l’essenza dell’induismo?

Risposta: L’induismo è una religione pagana che adora gli animali come dei, crede nella reincarnazione, cioè nella trasmigrazione degli uomini in animali, inclusi serpenti e insetti. A causa della reincarnazione gli indù non possono uccidere né le zanzare, i ratti né alcun parassita, d’altra parte, i gruppi d’indù alcuni anni fa attaccarono i villaggi cristiani e cinicamente massacrarono i loro abitanti. La mucca è considerata una dea. Gandhi afferma addirittura che lo sterco di mucca è sacro. Pertanto molti guru si ungono con quello sterco.

Lo yoga è una trappola nascosta della religione indù. La meditazione trascendentale è una forma di yoga progettata da guru Devi.

 

Domanda: Che cosa sono i mantra?

Risposta: I mantra sono parole o formule magiche, solitamente nomi di divinità o spiriti pagani. Qui possiamo vedere chiaramente la connessione con la magia.

 

Domanda: Quali sono le conseguenze del dialogo interreligioso?

Risposta: Il dialogo interreligioso ha bloccato una vera missione e, inoltre, ha aperto le porte all’anti-missione all’interno della Chiesa.

Noi, al contrario, siamo obbligati a svolgere la vera missione al posto del falso dialogo. La salvezza e la vita eterna sono solo in Gesù Cristo. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato.” (Mc. 16, 16).

 

+ Elia

Patriarca del Patriarcato cattolico bizantino

 

+ Metodio, OSBMr                                    + Timoteo, OSBMr

Vescovi segretari del Patriarcato cattolico bizantino

 

29 luglio 2019

 

Scaricare: Ortoprassi contro “Amazzonia” - Parte IV (29/VII/2019)