Italiano > Attuale > Article

Giuda e il Sinodo dell'Amazzonia (+video)

Data:   2019-11-01
Autore:   PCB

 

Giuda e il Sinodo dell'Amazzonia

 

Il Sinodo sull'Amazzonia è stato preceduto da un rituale pagano nei giardini Vaticani, al quale ha attivamente partecipato pseudo-papa Bergoglio. Tuttavia, nei giorni seguenti, i cattolici ortodossi hanno gettato gli idoli pagani nel Tevere. Ma Bergoglio gli ha lasciato cercare e tirare. Dopo ha chiesto assurdamente le scuse per la testimonianza della fede dei cattolici ortodossi e ha ordinato di rimettere gli idoli impuri pagani al posto onorifico. Un portavoce del Vaticano ha affermato che i rappresentanti del Sinodo hanno pregato su questi idoli in ogni occasione importante (vedi foto:https://www.complicitclergy.com/2019/10/25/urgent-plea-for-faithful-catholics-in-rome-to-take-action/, https://twitter.com/aaronfromATX/status/1186423294125232128). A ogni cristiano che ha la fede cattolica, è chiaro che questo Sinodo con il suo programma di Giuda e i gesti apostatici è un tradimento di Cristo, del Vangelo e di tutta la tradizione cristiana. Il Sinodo ha accolto dentro la Chiesa, un sistema intero del paganesimo con le sue pratiche di occultismo e idolatria che adora satana. Ma Bergoglio afferma falsamente e stupidamente che l'idolatria non è più l'idolatria, cioè adorazione di satana, ma che è solo un "percorso comune".



Per il Sinodo dell'Amazzonia è avvenuto un perfido colpo di stato all'interno della Chiesa cattolica. Bergoglio ha già ufficialmente cambiato l'essenza del Vangelo di Cristo, perciò è incorso in anatema - scomunica dalla Chiesa di Cristo - secondo Gal 1, 8-9. L'autorità suprema è stata abusata contro Cristo, contro il Primo Comandamento e contro la Via della salvezza. La relazione con Cristo è quindi distrutta ed è sostituita con la relazione con il diavolo.

 

Come risultato di nuovi paradigmi del Sinodo segue:

1) Il Vangelo di Cristo è stato de facto ufficialmente condannato dal Vaticano di Bergolio come un'ideologia odiosa ed estremista. Il Signor Gesù Cristo stesso, che non è più riconosciuto dal Vaticano come l'unico Salvatore, è quindi condannato come responsabile dell'intolleranza religiosa e della violenza contro i pagani. Di conseguenza, Bergoglio deve scusarsi con il diavolo per il Signor Gesù, e per la violenza, con cui gli ha strappato (in greco "errisato") le anime immortali per la sua morte sulla croce (Col 1,13).

 

2) Come conseguenza del nuovo insegnamento, il Vaticano deve condannare i santi Pietro e Paolo e tutti gli apostoli. Per che cosa? Secondo l'anti-Vangelo di Bergoglio, sono direttamente responsabili della morte di milioni cristiani martirizzati dai pagani e sovrani pagani. Secondo Bergoglio, sono quindi uguali agli assassini di massa. La morte dei martiri per amore di Cristo è denigrata come completamente inutile. Inoltre, sono accusati da Bergoglio per aver distrutto i riti pagani e la cosiddetta cultura pagana.

 

3) Altrettanto i santi, i missionari e i martiri ora devono essere condannati dall'anti-chiesa di Bergoglio come rappresentanti di un'ideologia fanatica. Si dice che, furono gli iniziatori della violenza e violavano la convivenza pacifica con i pagani. Bergoglio deve allora proclamare la cancellazione di loro canonizzazioni e scusarsi per loro con il diavolo e con il cattolicesimo apostatato. Se avessero lasciato cadere un solo granello d’incenso davanti agli idoli, avrebbero vissuto in pace con i pagani e salvato le loro vite terrene. Ma avrebbero perso la vita eterna!

 

4) Il Vaticano di Bergoglio deve vietare le lettere di Santi Paolo e Pietro, i quattro Vangeli e l’intera Scrittura, come scritti intolleranti al paganesimo e ai suoi demoni. Per questo motivo deve essere abolita anche l'intera tradizione cristiana.

 

5) La Chiesa di Bergoglio non compie più la missione di Cristo di predicare il Vangelo a tutte le nazioni, ma ha nuovi percorsi anti-evangelici di fusione con il paganesimo. Tutti i cattolici di Bergoglio devono seguire queste strade. Chi accetterà questo programma diabolico post sinodale di anti-vangelo, creerà unità con satana e i suoi demoni, e lo sta aspettando l'inferno eterno. Bergoglio ha capovolto la cosa più essenziale: l’insegnamento sulla nostra salvezza!

 

Conclusione: È chiaro che un eretico non può essere il Papa ed è chiaro che Bergoglio è un eretico. È quindi assolutamente chiaro che nessuno lo può o deve obbedire; altrimenti partecipa al suo tradimento di Cristo, del Vangelo e della Tradizione apostolica.

Oggigiorno, ogni cattolico si trova di fronte ad una decisione: o l'apostolo Pietro, e quindi Cristo e il cielo eterno, oppure l'anti-Pietro Bergoglio, e quindi l'anticristo e l'inferno eterno.

 

Cari cardinali cattolici ortodossi e vescovi cattolici ortodossi, fermate il processo autodistruttivo della Chiesa cattolica e riconoscete Carlo Maria Viganò come il Papa legittimo!

Il Patriarcato Cattolico Bizantino si rivolge anche a tutti i sinceri cattolici ortodossi affinché esprimano, in una petizione online (http://chng.it/cXPQPYyNBs), la loro appartenenza al Papa cattolico ortodosso Carlo Maria Viganò.

 

A nome del Patriarcato Cattolico Bizantino

 

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino
 
+ Metodio OSBMr                 + Timoteo OSBMr
Vescovi segretari
 
28 ottobre 2019

 

Scaricare: Giuda e il Sinodo dell'Amazzonia (28/X/2019)