Italiano > Attuale > Article

Ipocrisia e astuzia del capo della CGCU

Data:   2019-11-02
Autore:   PCB

 

Ipocrisia e astuzia del capo della CGCU

 

L'arcivescovo maggiore della Chiesa greco-cattolica ucraina (CGCU) S. Shevchuk ha invitato, immediatamente dopo il Sinodo dell'Amazzonia, di abolire il celibato. Falsamente sosteneva che ciò avrebbe risolto il declino morale. La maggior parte dei vescovi della CGCU sembra essere in disaccordo con la sua dichiarazione. Inoltre, è un paradosso che Shevchuk lo sostiene, perché sia lui sia arcivescovo Gudziak promuovono apertamente l'ideologia immorale di LGBTQ. Tuttavia, Shevchuk invita i sacerdoti della CGCU a denunciare i preti della Chiesa cattolica romana in Ucraina per reati morali. E se i sacerdoti di entrambi i riti iniziassero a denunciare Shevchuk?

 

Noi, come vescovi greco-cattolici, dichiariamo responsabilmente che l'abolizione del celibato non risolverà il declino morale di sacerdoti e credenti. Al contrario, l'abolizione del celibato causerà oggigiorno un grande caos, la perdita dell'essenza e la legalizzazione di tutte le perversioni di LGBTQ, come perseguito da Francesco Bergoglio.

 

L'unica soluzione della crisi nella Chiesa e tra il clero è il vero pentimento. Significa purificare la fede salvifica dalle eresie del neo-modernismo, dietro il quale è lo spirito dell'ateismo che ha messo in dubbio tutte le verità fondamentali della fede e della morale, e quindi la relazione personale con il nostro Salvatore. Per purificare la fede, è anche necessario rinunciare allo spirito del neopaganesimo che è alla base del documento Nostra Aetate del Concilio Vaticano II e che ha raggiunto il punto culminante nel Sinodo dell'Amazzonia. Questo è il passo fondamentale del pentimento, che deve essere collegato alla vera re-evangelizzazione, alla ricezione dello Spirito di Cristo e al percorso della sequela di Cristo. La Parola di Dio mostra chiaramente che il problema del declino morale ha queste due radici velenose: l'incredulità nel vero Dio e l'idolatria (cfr. Rm 1, 20-27 !!!).

 

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino
 
+ Metodio OSBMr                            + Timoteo OSBMr
Vescovi segretari
 
2 novembre 2019

 

Scaricare: Ipocrisia e astuzia del capo della CGCU (2/XI/2019)