Italiano > Attuale > Article

Sette fermate di preghiera durante la giornata. Parola di Vita – Ro 4, 3-4 (3/XII/2017 – 17/XII/2017)

Data:   2016-05-26
Autore:   PCB

 

Sette fermate di preghiera durante la giornata

 

Parola di Vita - Ro 4, 3-4 (3/XII/2017 – 17/XII/2017)

 

“Infatti, che dice la Scrittura? “Or Abrahamo credette a Dio

 e ciò gli fu imputato a giustizia”. Ora a colui che opera,

la ricompensa non è considerata come grazia, ma come debito.

 

Dopo molte preghiere e ricerche di come attualizzare la tradizione ecclesiale nel giorno di oggi proponiamo questo già sperimentato modo di preghiera. Preghiamo quando ci svegliamo dal sonno, dopo alle 9:00, alle 12:00,  alle 15:00, alle 18:00, alle 21:00 e la sera prima del sonno (quindi, sette volte). Che cosa dobbiamo pregare e perchè

 

+ Nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo. Amen.

Effata! (Apriti!) Sono caparbio, sono edonista, sono criticone.

Maran atha! (Vieni, Signore!) Gesù, Gesù, Gesù, abbi pietà di me peccatore ( ripeto 5 volte alle 5 piaghe di Cristo).

Shemà (Ascolta) Israele (oppure dì il tuo nome), ama Dio! Gesù, Dio mio, ti amo con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze. Ora, perdo l’anima mia a causa Tua e del Vangelo. 

Parola di Vita: “Infatti, che dice la Scrittura? “Or Abrahamo credette a Dio e ciò gli fu imputato a giustizia”. Ora a colui che opera, la ricompensa non è considerata come grazia, ma come debito.” (Ro 4, 3-4)

D’ora in poi faccio tutto + Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen (3volte).